IL VALORE DELLA COMUNICAZIONE COME STRUMENTO DI PACE

Sempre ad Assisi l’inaugurazione di “Carovana del Cuore” 2007

Patrizio Paoletti e Gilead Sher insegano ai “Dottori in Eccellenza”
Si è tenuto domenica 1 luglio ad Assisi il quarto appuntamento di “Percorsi verso l’Eccellenza”, il ciclo di incontri con Patrizio Paoletti e i suoi ospiti straordinari tenuti nell’ambito di Progetto Sabb, master in comunicazione relazionale.

Ospite dell’evento Gilead Sher, capo del personale per l’Ufficio del Primo Ministro Barak e responsabile della delegazione israeliana durante il vertice di trattative per la pace con la Palestina (1999-2001) a Camp David ed ai colloqui di Taba.

Figura politica di rilevanza internazionale, Nominato Chevalier de l’ Ordre National du Merite dal presidente Chirac per il suo costante impegno in favore della pace, Sher svolge ancor oggi un ruolo di grande importanza come consulente in colloqui e negoziazioni per la pace in Medio Oriente.

Organizzato da Informazione, società umbra riconosciuta a livello internazionale, in collaborazione con Fondazione Patrizio Paoletti per lo Sviluppo e la Comunicazione e patrocinato dal Comune di Assisi, dalla Provincia di Perugia e dal Conservatorio Cesare Pollini di Padova, Progetto Sabb è un percorso di formazione intensivo e residenziale, tenuto presso il Centro Soggiorno Studi Agorà di Assisi, della durata di un anno.

Le materie di insegnamento si articolano in diverse aree: Comunicazione, Formazione, Storia e Filosofia, Pedagogia e Psicologia. È un progetto formativo di ampia portata, per persone provenienti da diverse parti del mondo, orientato anche ad una visione integrata nel rispetto delle diversità di cultura, lingua, etnia, stili di vita, religione e condizione sociale. Sostengono l’iniziativa la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Perugia, San Biagio Immobiliare e Luoghi Speciali.

Una giornata speciale, quella di domenica, iniziata alle 10.30 nella Sala della Conciliazione del Comune di Assisi, dove si è tenuta una conferenza introduttiva, aperta al pubblico, durante la quale le autorità cittadine e Patrizio Paoletti hanno accolto ufficialmente l’illustre ospite.

Dopo la cerimonia di benvenuto da parte del Sindaco di Assisi, Paoletti ha anticipato alcuni argomenti della lezione, incentrata sui temi della comunicazione e della negoziazione, che si è poi tenuta nel pomeriggio: «La comunicazione è un tema di grande attualità – ha affermato Paoletti nel corso della conferenza – le stesse Nazioni Unite hanno riconosciuto l’importanza che essa riveste come strumento per il progresso civile e sociale dei popoli.».

Paoletti ha proseguito spiegando l’importanza della parola come base su cui si fonda  la comunicazione ed espresso stima e apprezzamento per l’impegno del Sindaco in favore della crescita culturale e sociale della città di Assisi, augurandogli di poter realizzare quella “città illuminata” da lui così fortemente voluta.

A seguire, l’intervento del  Sindaco, Claudio Ricci, ha riscosso grande consenso: «Da sempre, Assisi è un luogo dove le persone si sentono maggiormente disposte al dialogo. Il mio invito in favore della comunicazione è quello di spogliarsi di ciò che è inutile: la negoziazione non deve avvenire attraverso le proprie cariche, bensì tramite i propri valori. Quando veniamo incontro agli altri con il dialogo, svolgiamo un grande servizio in favore dell’umanità».

In chiusura, Gilead Sher ha ricordato con grande emozione il messaggio sempre attuale di pace e fratellanza fra i popoli di cui San Francesco e Santa Chiara sono simbolo universale, augurandosi che anche in Medio Oriente, ora vittima «dei maestri della dura aritmetica del dolore», la pace torni grazie alla negoziazione di cui Sher, d’altronde, è il maggiore promotore: «È necessario continuare il dialogo fra tutte quelle persone, la maggioranza da entrambe le parti, che da tempo sognano la pace».

Alle 12, la giornata è proseguita con l’inaugurazione dell’edizione 2007 di “Carovana del Cuore”, iniziativa di raccolta fondi a sostegno del progetto “Scuole nel Mondo” di Fondazione Patrizio Paoletti: la Carovana si è poi diretta alla Basilica Patriarcale, dove ha ricevuto la Benedizione da parte di Padre Vincenzo Coli, Custode del Sacro Convento della Basilica di S. Francesco.

Poco dopo le 16 si è tenuta, al Centro Soggiorno Studi Agorà di Assisi, la lezione dal titolo: «L’Arte della Negoziazione: la Comunicazione al centro della vita», in cui Paoletti ha parlato della “mediazione” come strumento indispensabile di interazione nelle relazioni umane che in Pedagogia per il Terzo Millennio®, modello scientifico da lui ideato, è intesa come la capacità di “creare uno spazio vuoto” in cui l’incontro con l’altro diviene possibile, seppur nella diversità del contesto culturale – storico – sociale.

«La mediazione – sottolinea Paoletti – è base fondante dello sviluppo di atteggiamenti di cooperazione e di concertazione fra le parti, orientanti e orientati alla capacità di negoziare.».

Nella stessa direzione si è mosso l’intervento di Gilead Sher, che ha parlato della sua esperienza come figura di primo piano in un contesto diplomatico controverso e difficile: con piacevole grinta discorsiva, Sher ha esposto al pubblico presente un’analisi lucida e razionale di successi e fallimenti di una negoziazione che ha tutt’oggi l’ambizioso obiettivo di portare distensione all’interno di un conflitto, unico nel suo genere, che continua ad influire considerevolmente sul panorama politico internazionale.

Per informazioni: tel. 075.8052211 – info@informaazione.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares