LE LEVE PRIMARIE PER ESSERE EFFICACI NEL TERZO MILLENNIO

Previsti gli interventi di ospiti di rilevanza internazionale

“Visione&Creatività”, il nuovo evento formativo ideato da Patrizio Paoletti
Si terrà sabato 22 e domenica 23 novembre a Milano “Visione & Creatività”, il seminar organizzato da InformaAzione – società internazionale che studia, seleziona e diffonde percorsi ed eventi educativi di sviluppo, crescita ed evoluzione orientati all’eccellenza per clienti provenienti da tutto il mondo.

È il primo appuntamento del ciclo “I saperi dell’eccellenza”, percorso interattivo rivolto a tutte le persone e le aziende che desiderano acquisire metodologie e procedure per innalzare gli standard qualitativi della propria attività. Relatore e ideatore del percorso formativo è Patrizio Paoletti.

Il percorso formativo è dedicato a chi ricopre ruoli di responsabilità in organizzazioni semplici e complesse: a chi è chiamato a decidere e gestire risorse, offre la possibilità di ampliare la visione, acquisire nuovi riferimenti, sviluppare una maggiore sensibilità di fronte alle opportunità, utilizzare strumenti pratici orientati al raggiungimento dei risultati.

Verranno trattati temi e trasferite tecniche vincenti al fine di acquisire nuove competenze, sviluppare capacità creative, stimolare l’intuizione e la motivazione.

“La creatività, insieme alla sensibilità e alla capacità di visione, sono tra le leve primarie del futuro: ridisegnare il mondo di domani, reinventandoci in esso, utilizzando un approccio globale permette di sviluppare un concetto di impresa e di business che porti vero vantaggio. Per farlo abbiamo bisogno di strumenti semplici ed efficaci, di percorsi in grado di aiutarci a divenire più sensibili e selettivi, capaci di riconoscere il sapere”. Questa, in sintesi, è la visione che Patrizio Paoletti approfondirà in “Visione&Creatività”, il percorso formativo in cui presenterà l’innovativa tecnologia di gestione del sapere: il sistema RADRO®, efficace strumento che permette di rispondere alla domanda: “Perché alcuni sono più efficaci di altri? Perché alcune persone hanno successo?”.

La risposta, secondo Paoletti, risiede nelle capacità di riconoscere, acquisire, differenziare, raggruppare e infine organizzare il sapere in modo sempre nuovo.

Nel corso dell’evento, interverranno ospiti di rilevanza internazionale, modelli d’eccellenza per capacità di visione e creatività:
Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum, l’azienda più efficiente in Italia e diciannovesima in Europa secondo Business Week, interverrà con uno speech dal titolo “La ricchezza della visione”.

Doris dirige oltre 6.000 Family Banker e 1.400 dipendenti. La sua organizzazione vanta oltre 1 milione di clienti in tutta Italia per un totale di quasi 35 miliardi di euro amministrati.

Giacomo Rizzolatti, neuro scienziato, ha scoperto i neuroni mirror, le cellule specchio. Interverrà con uno speech molto significativo dal titolo “Apprendere attraverso le cellule specchio”.

Le sue scoperte confermano il meccanismo di base fisiologico che permette di apprendere dall’osservazione dei modelli d’eccellenza. La sua testimonianza amplierà la visione dei partecipanti in merito ai processi di apprendimento.

Michael Kell Ryan, co-fondatore Ryanair, concluderà gli interventi con uno speech dal titolo “Come creare il centro in periferia”. Ryanair, la più importante compagnia aerea low-cost d’Europa, rappresenta la case history di business più significativa dell’ultimo decennio in quanto ha saputo coniugare successo e innovazione vincendo la sfida del mercato e offrendo a tutti la “via del cielo” con la possibilità di volare a costi democratici.

Sostengono l’iniziativa: Informasistemi, Idmc, Luoghi Speciali, Aldo Bruè. Social Partner: Fondazione Patrizio Paoletti per lo sviluppo e la comunicazione e Fondazione L’Albero della Vita – Progetti d’amore per i bambini. Media Partner: L’Impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares