LE STELLE DEL CALCIO IN CAMPO PER LA PACE

Presenti all’evento i volontari di Carovana del Cuore

Una splendida festa allo Stadio Meazza
Grande affluenza di pubblico per “Un Goal per la Pace”, evento benefico che si è tenuto allo Stadio Meazza di Milano alla presenza di un’incantevole madrina, Nancy Brilly, e sotto l’attento sguardo di due eccezionali protagonisti come Carlo Ancelotti (allenatore A.C. Milan) e Josep Guardiola (allenatore Barcellona F.C.).

Patrocinato dalla Regione Lombardia, dalla Provincia e dal Comune di Milano, dal Coni, dalla Figc, dalla Nazionale Italiana Calcio e dalla Lega Calcio, “Un Goal per la Pace” desidera promuovere la pace come valore fondamentale e naturale conseguenza del rispetto del diritto alla vita, all’istruzione e all’educazione.

Per sensibilizzare il grande pubblico al tema della pace, e quindi dell’educazione, sono scesi in campo anche campioni come Gigi di Biagio, Goran Pandev e Marco Amelia: ma forse le vere star della serata (cioè quelle di domani) hanno giocato prima dei loro beniamini.

Anche Carovana del Cuore, campagna di sensibilizzazione a carattere nazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza organizzata e promossa da Fondazione Patrizio Paoletti, era presente alla serata dedicata alla pace nel mondo con due Caravan e l’appassionata attività dei suoi numerosi volontari.

Fondazione Patrizio Paoletti ha realizzato, in collaborazione con Figc, A.C. Milan e Inter F.C., una splendida partita, giocata sul campo del Meazza e trasmessa in diretta internazionale dalla Rai (in Italia in differita su Rai 3) in cui i bambini, cioè gli adulti di domani, sono stati i veri protagonisti.

La partita dei piccoli campioni è stata preceduta, inoltre, da una ricchissima parata svoltasi all’interno dello Stadio Meazza, cui hanno partecipato circa duemilaottocento rappresentati e delegati di sessantacinque società sportive Figc.

Un momento particolarmente significativo è stato il finale della partita in cui tutti bambini, riuniti al centro del terreno di gioco, dopo essersi presi per mano, sono corsi verso il centro del campo gridando “PACE!”.

Infine, i rappresentanti di Fondazione Patrizio Paoletti (Benini Marco e Marco Trombi) hanno consegnato ai piccoli capitani delle due squadre le relative coppe. Alla partita dei piccoli campioni, e successivamente alla serata, hanno assistito anche più di mille supporter iracheni arrivati da tutta Europa (Irlanda, Germania, Francia e molti altri).

L’evento si è infine concluso, non senza intenso sforzo agonistico, con la partita Ambasciatori di Pace e Nazionale Irachena, a seguito della quale è avvenuta la consegna di uno speciale riconoscimento della Camera dei Deputati al portavoce del Governo iracheno e all’ambasciatore iracheno in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares