21 MINUTI next: la consapevolezza è futuro

Quattro speaker d’eccellenza tra filosofia, arte, scienza ed economia, mille intervenuti, sedici ore ad Assisi, Seraphica Civitas per focalizzare oggi cosa crea il nostro domani. Patrizio Paoletti ha tracciato per i partecipanti a 21 MINUTI next un percorso appassionante nell’Inner Design Technology, idee, metodi e tecniche per disegnare il nostro mondo interiore, coadiuvato da quattro tra le menti più brillanti del nostro tempo: Maria Herczog, sociologa impegnata da un trentennio nella difesa dei diritti dell’infanzia, membro del Comitato ONU per i Diritti dell’infanzia e presidente di Eurochild; Luca Prasso, creativo, digitale tra i pionieri dei film d’animazione e papà di Shrek; il neuro scienziato Moshe Bar, studioso dei processi di memorizzazione e previsione, Direttore del Gonda Centre, e Rosy Canale, imprenditrice calabrese, fondatrice del Movimento delle Donne di S. Luca e della Locride, impegnata nella lotta alle cosche mafiose.

“Il futuro è consapevolezza – ha affermato Paoletti – perché senza consapevolezza di noi stessi non c’è incontro dell’altro, e senza incontro della diversità intesa come ricchezza non c’è novità, quindi futuro”.

Anche il sindaco di Assisi Claudio Ricci ha omaggiato l’evento con uno speech di grande profondità incentrato sul suo incontro con Papa Francesco nella recente visita del pontefice. 21 MINUTI next ha inoltre goduto dei patrocini morali del Ministero per lo Sviluppo Economico, nella persona dell’On. Flavia Zanonato, Ministero per gli Affari Esteri, On. Emma Bonino, Regione Umbria con la presidente Catiuscia Marini, Provincia di Perugia presieduta da Marco Vinicio Guasticchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares