Patrizio Paoletti presenta due studi alla conferenza internazionale ‘Life Design and Career Counseling: Building Hope and Resilience’

Presentati due studi alla conferenza internazionale ‘Life Design and Career Counseling: Building Hope and Resilience’, promossa dall’Università degli Studi di Padova, coordinati dallo stesso Paoletti, sui temi della resilienza e dell’ottimismo.

Il primo, condotto in Italia, dal titolo ‘I giovani tra speranza, fiducia e progettualità’ vuole mettere in luce quali sono le pratiche educative e pedagogiche da adottare per aiutare le nuove generazioni ad affrontare con determinazione il futuro e spingerle alla cittadinanza attiva. Attraverso un sondaggio d’opinione compiuto su circa 1000 giovani tra i 18 e i 34 anni, sono stati individuati quali sono le loro speranze, i valori guida e i loro progetti.

Una fotografia della nuova generazione i cui risultati verranno pubblicati sul volume ‘Orientamenti psicologici’, rivista internazionale di scienze dell’educazione che promuove lo sviluppo della ricerca psicopedagogica.

Il secondo studio, condotto in diversi paesi, dal titolo ‘La speranza e l’ottimismo nell’ambito della relazione d’aiuto: un’analisi cross-culturale’, realizzato in collaborazione con il ‘Laboratorio per l’orientamento alle scelte dell’Università di Padova’ (Larios), ha analizzato le autovalutazioni di operatori, educatori e insegnanti impegnati in azioni educative in Italia, Congo, India e Perù.

L’obiettivo a lungo termine era quello di comprendere in che modo programmi di formazione continua per i professionisti che operano in situazioni di forte povertà e di conflitto sociale, possano contribuire all’innesto di buone pratiche per lo sviluppo di comportamenti resilienti, in riferimento al modello pedagogico Pedagogia per il Terzo Millennio (PTM).

Obiettivo ultimo è incrementare l’impatto positivo dei processi formativi e contribuire alla diminuzione dei tassi d’analfabetismo, dando una forte spinta allo sviluppo sociale dei territori interessati.

shares